Visitare Londra: guida ed informazioni per organizzare un viaggio nella città

Londra, così come tutto il Regno Unito, sono ormai usciti dall’Unione Europea e proprio grazie a questa decisione politica ormai il valore della sterlina si è quasi dimezzato riuscendo addirittura a metter in vantaggio per noi italiani e possessori dell’euro il prezzo della moneta.
Proprio per questo però il turismo si è nuovamente slanciato nella capitale, Londra, e nel resto del Regno Unito. Se da tempo pensavate di organizzare un viaggio in questa grande città, forse è arrivato il momento di far diventare concreto quel pensiero e sfruttare il costo più basso degli ultimi decenni per visitare la carissima città inglese.

Monumenti e luoghi d’interesse più importanti

Londra è una città ricca di storia ed un territorio veramente molto vasto, le cose da vedere sono un’infinità ma diciamo che per visionare quelle principali vi potrebbero anche bastare pochi giorni se riuscite ad organizzare al meglio le vostre giornate. Non possiamo iniziare questo argomento senza citare il famosissimo Big Ben, simbolo incontrastato della città, la grande torre con l’orologio del parlamento inglese. Si può riuscir a vedere anche da un po’ lontano vista la sua grandezza, ma sicuramente vale la pena raggiungerlo anche da vicino. Una volta arrivati al Bin Ben ovviamente bisogna dar uno sguardo all’altra parte del Tamigi, dove si può visionare (e magari anche farci un giro sopra) la London Eye, la ruota panoramica di Londra, anche questa molto conosciuta in tutto il Mondo.
Continuando tra una cabina telefonica e l’altra è il caso di arrivare nella zona di Buckingham Palace, magari assistendo proprio al cambio della guardia, qui infatti è dove risiede la regina e la sua famiglia, ed anche dove sono presenti opere di inestimabile valore. Purtroppo non è possibile visitare il palazzo al suo interno, ma già arrivando ai cancelli esterni si può notare con piacere la maestosità della grande struttura.
Ancora camminando un pochino si può arrivare all’altro significante simbolo di Londra, ovvero il Tower Bridge, un grande ponte con alle estremità due torri, veramente molto caratteristico, del quale probabilmente avrete anche già sentito parlare.
Infine, non si possono non citare i grandi musei della città, uno su tutti il British Museum di Londra, oppure il Tate Gallery, entrambi presi d’assalto da migliaia di visitatori ogni giorno.
Insomma, sicuramente a Londra non ci si annoia, le cose da vedere sono veramente molte, ma queste appena indicate sono senza dubbio il punto iniziale per una buona visita della città.

Periodo migliore per la visita della città

Ormai avete capito come muovervi nella città, cosa vedere e dove andare non appena arrivati, ma qual è in realtà il periodo da considerare per un viaggio simile?
Non è molto facile rispondere a questa domanda, Londra è tendenzialmente una città molto grigia e con un clima che non stimola moltissimo alla visita della città e allo girare a piedi, ma è anche vero che il clima fa anch’esso parte della cultura del luogo. Non è facile trovare giornate di sole pieno, ma sicuramente se preferite girare con tranquillità e con la possibilità di camminare per ore senza imbattervi nella fastidiosissima pioggerellina londinese è il caso di valutare una gita di qualche giorno nel periodo estivo. Anche se non è esente dal rischio maltempo sicuramente sarà più probabile che riuscirete a godervi delle giornate con almeno un po’ di sole.

Allo stesso tempo però non è escluso anche il periodo invernale, se l’Estate è caratterizzata da giornate meno nuvolose, l’Inverno è in realtà considerato grazie al clima che si respira nell’aria, soprattutto per il periodo di Natale, qui la neve non è un avvenimento comune, le temperature difficilmente scendono sotto lo zero, ma il periodo di Natale, cosi come il Capodanno a Londra sono avvenimenti che richiamano nella città decine di migliaia di persone. La città si illumina dai primi giorni di Dicembre con le tante luminarie e resta così fino ai primi giorni di Gennaio, anche dopo i grandi fuochi d’artificio del London Eye.

Voli e compagnie per arrivare a Londra

Come già detto Londra è una città veramente molto grande ed estendendosi per un territorio così ampio mette a disposizione diversi aeroporti più o meno principali, il più grande di tutti è senza dubbio l’Aeroporto di Heathrow, sede di scali internazionali e collegamenti da e per tutti i continenti del Mondo, non è difficile ritrovarvi a Londra per uno scalo verso un altro paese, passando proprio per questo aeroporto. Ma anche gli altri due Stansted e Gatwick sono comunque degni di nota, trattandosi comunque di aeroporti internazionali con un traffico da far invidia a molti altri.
Le compagnie che arrivano a Londra sono praticamente tutte! Dipende solamente come e quando, nel momento in cui decidiate di partire alla scoperta di Londra vale sicuramente la pena far un giro sui portali di comparazione di voli aerei per capire quella più conveniente. Dalla low-cost Ryanair a quelle più costose di bandiera come Alitalia o British Airways, qualsiasi compagnia potrebbe esser quella giusta per lo spostamento, in base al periodo vengono proposte offerte e variazioni di prezzo, per cui prima di prenotare controllate bene i prezzi di ognuna!

Concludendo, Londra è una di quelle mete che chiunque desidera di vedere almeno una volta, è una delle mete europee prese d’assalto principalmente ed ora che non fa più parte politicamente dell’Unione Europea potrebbe esser il periodo giusto per visitarla, ma anche nei periodi di festa come Natale, Capodanno ed altre festività mondiali è sicuramente una meta da prendere in considerazione!