Serenoa Repens è un’alternativa a finasteride?

Quando si parla di calvizie e di rimedi e cure per questo problema che interessa molti uomini, non è difficile sentir parlare anche di Serenoa Repens. Soprattutto in merito alle possibili alternative “naturali” alla Finasteride, ossia il farmaco considerato “pilastro portante” per combattere l’Alopecia Androgenetica. Questa patologia infatti, è la principale causa della caduta dei capelli per circa l’80 percento della popolazione maschile, ed è provocata da una disfunzione riconducibile alla sintesi dell’ormone DHT da parte dell’enzima Alfa 5-reduttasi.

Finasteride e Serenoa Repens, facciamo chiarezza

Per contrastare le cause dell’alopecia, la Finasteride, come abbiamo detto, è sicuramente il pilastro portante nella cura delle calvizie. Spesso però, si sente parlare di Serenoa Repens come possibile alternativa “naturale”. Ma è davvero la stessa cosa? Cerchiamo di rispondere a questa domanda in maniera precisa e con notizie certe, per superare la confusione, fare chiarezza e scoprirne di più sulle reali funzioni di questi due prodotti.

Innanzitutto, che cos’è la Serenoa Repens?

Si tratta di una palma nana che arriva dagli Stati Uniti d’America ma che, al giorno d’oggi, viene coltivata in diversi continenti come l’Africa e l’Europa. Questa pianta produce dei frutti che assomigliano molto alle nostre olive ma che, in realtà, sono delle bacche dalle tonalità violacee. Già nell’antichità, questi frutti venivano utilizzati delle popolazioni dei nativi d’America per curare alcune malattie, sfruttando le proprietà curative della Serenoa Repens, come fitosteroli e acidi grassi liberi. Nel corso degli anni poi, sono stati fatti diversi studi scientifici che hanno dimostrato come l’utilizzo di estratti della Serenoa Repens avesse la capacità di ridurre notevolmente l’assorbimento dell’ormone DHT, conferendo a questa pianta proprietà antiandrogene. Una capacità che è molto utile per combattere infezioni alla prostata e alle vie urinarie, in quanto è un inibitore dell’enzima Alfa 5-reduttasi. Si tratta proprio di quell’enzima che regola la trasformazione del testosterone in DHT, ossia quel processo che è anche alla base dell’alopecia androgenetica, come causa principale della calvizie maschile.

Alla luce di quanto abbiamo spiegato, la Serenoa Repens quindi, è davvero molto utile per contrastare la caduta dei capelli proprio come lo è la Finasteride. Gli estratti e le proprietà curative della palma nana sono un rimedio totalmente naturale per le calvizie. Oltre a contrastare la produzione del DHT, la Serenoa Repens ha anche grandi proprietà antinfiammatorie e, quindi, può intervenire con successo anche su quelle cause legate al sistema immunitario e che generano l’indebolimento dei follicoli e la perdita dei capelli.