Come schiarire i capelli

A prescindere dal colore, che tu sia mora, bionda, rossa, quando arriva la stagione inizia a venirti quello sfizio … schiarire i capelli. Allora subito cominci a programmare l’appuntamento dal parrucchiere, cominci a spulciare i cataloghi per vedere quale tinta sia più trendy … ma è davvero la scelta giusta?

Per schiarire i capelli non è necessario ricorrere alla tinta, anche perché si tratta pur sempre di soluzioni chimiche, che potrebbero finire col danneggiare la texture del capello … non molte sanno che è possibile schiarire i capelli in modo naturale (cosi come consigliato su benessereoggi.com), ed è anche molto semplice. Qui trovi qualche piccolo consiglio.

La natura ci viene incontro per moltissime questioni sia di salute che estetiche, e questa non è da meno. Gli ingredienti naturali che è possibile sfruttare per schiarire i capelli sono molteplici, e tutti a portata di mano. Vediamo insieme quali.

1. Camomilla. Ideale per schiarire i capelli biondi, per dei colpi di sole fai da te senza troppi sforzi. Per schiarire i capelli con la camomilla prendi 2-4 (in base a quanto vuoi schiarire) bustine o fiori secchi, e mettile in infusione in un pentolino, portando il tutto a ebollizione. Una volta pronta la camomilla, lasciala raffreddare e procedi con lo shampoo. Dopodiché viene il bello. Prendi la camomilla e versala sui capelli ancora bagnati, quindi lasciali asciugare al sole. Il risultato si vedrà già dalla prima volta, ma se vuoi schiarire per bene i tuoi capelli biondi dovrai ripetere il procedimento per almeno 2 o 3 settimane. In questo modo otterrai dei riflessi biondi senza tingere nulla.

2. Limone. Il limone viene usato per moltissimi trattamenti estetici, dai brufoli alle rughe, quindi non poteva che essere perfetto anche per schiarire i capelli. Anche questo metodo è ideale per i capelli biondi, ma va bene anche per i capelli castani. Il procedimento è semplice: spremi il succo di due limoni diluito in una tazza d’acqua, occhio a togliere i semi e a far sì che le quantità di acqua e succo di limone siano quasi pari. L’ideale sarebbe riempire una bottiglietta spray con questa soluzione, ma fai attenzione a che sia perfettamente ripulita del contenuto precedente. Agita bene l’impacco e spruzzalo sui punti che intendi schiarire. In base a quanto vuoi schiarire i capelli, spruzza più o meno acqua e limone. Se vuoi schiarire punti precisi, usa un batuffolo, dove spruzzerai la soluzione e sfregalo sulle ciocche che preferisci.

3. Birra. Gustosa da bere, ma ottima anche per schiarire i capelli, l’ideale è la birra con un grado alcolico relativamente basso, se non addirittura analcolica, anche se in quest’ultimo caso schiarirà meno. Prendi 1 litro di birra (cerca di evitare birra scura e doppio malto, potrebbe creare problemi al cuoio capelluto), versala in una caraffa, e travasala più volte, così che perda quel suo effetto gasato. Puoi scegliere se versare la birra direttamente sui capelli o se immergerli in essa (in questo caso almeno 5 minuti). Dopodiché dovrai avvolgere i capelli bagnati con la birra in un asciugamano quando sono ancora umidi. Tienilo per almeno un’ora, quindi lavali. La birra è ideale anche per schiarire i capelli neri, ma ti conviene aggiungere l’acqua ossigenata. Ripeti il procedimento per 3-4 giorni.

4. Cannella. Qui il procedimento per schiarire i capelli è un po’ diverso: devi aggiungere la cannella al balsamo, mescolando fino a ottenere una pasta densa, che poi spalmerai sui capelli. Se vuoi i colpi di sole, copri le ciocche con dell’alluminio, se invece preferisci schiarirli del tutto usa invece una cuffia. Dovrai lasciar agire la soluzione balsamo-cannella per almeno 4 ore, dopodiché puoi lavare i capelli.

Ecco, ora sai come schiarire in capelli direttamente a casa tua.

Lascia un commento