Breve guida alle lampade a led industriali per illuminazione di capannoni

Progettare un’impianto di illuminazione capannoni a LED in ottica di comfort del lavoratore ma anche per favorire il risparmio energetico, non è un compito da sottovalutare.

Se una volta il progettista del capannone industriale e relativa illuminazione avevano a che fare con le Luci Neon industriali oggi possono sfruttare i vantaggi delle Luci Led industriali.

Oggigiorno le lampade a led sono usate per:

Infatti per quanto riguarda l’illuminazione industriale dei capannoni, non c’è niente di meglio che un’illuminazione a led. Questo perché in quanto a durata e consumi è di gran lunga superiore a tutti gli altri tipi d’illuminazione.

Sono innegabilmente sempre più numerose le aziende che sostituiscono le vecchie lampade neon delle proprie industrie con lampade a led per capannoni industriali.

Vediamo come mai la tecnologia led offre tanti vantaggi in campo illuminotecnico.

Vantaggi Illuminazione Industriale LED

Le luci industriali a led sono molto utili per illuminare ampi spazi nei capannoni senza consumare troppa energia.

Inoltre le lampade a led per capannoni industriali sono a bassa manutenzione, altro fattore ad alta incidenza sul ROI.

Risparmio energetico e ROI delle lampade a led industriali

Le lampade a led industriali dispongono di grande efficienza luminosa, maggiore anche a le lampade a led ad uso domestico. In genere rispetto alle lampade a scarica si può risparmiare fino al 70% di energia elettrica.

Bassa manutenzione dell impianto di illuminazione industriale

Le luci industriali a led come dicevamo hanno una bassa manutenzione con una durata che arriva anche sopra le 100000 ore.

Considerando che le lampadine ad incandescenza ad uso domestico hanno una durata di circa 1000 ore mentre le lampade a scarica (i classici neon) non passano le 15000 ore, possiamo senza dubbio riscontrare una frequenza di intervento tra le 6 e le 100 volte inferiore.

Considerando sempre che il costo della manutenzione del punto luce è praticamente equivalente al costo del punto luce stesso, meno interventi eseguiamo nel tempo e prima avremo il nostro ritorno dell investimento.

Prendendo in considerazione alcuni punti di vista tecnici, è opportuno sapere che le lampade industriali a led possiedono anche microprocessori che possono gestire eventuali sbalzi di tensione elettrica. Questo permette loro di neutralizzare shock o non idoneità di linea dannosi per la lampada a led in questione.

Distribuzione della luce nelle strutture industriali

L’ultima generazione di lampade a led industriali si avvale di ottiche per diffondere la luce. In questo modo è possibile, usando gli stessi cip o moduli led, eseguire svariate applicazioni lumino-tecniche.

Ad esempio per illuminare una strada sarà necessaria un’ottica differente da un dispositivo per illuminare un giardino.

Zero emissione di calore

Zero emissione di calore è un po’ un’utopia. In realtà anche se i led hanno ridotto in modo massiccio le emissioni di calore, queste rimangono anche se in minor misura.

In base alla tecnologia a led e alla tecnologia di dissipazione si potranno quindi avere temperature più o meno alte ma di sicuro al di sotto delle vecchie lampade alogene.

Questo permette applicazioni per i led anche in campo alimentare, laddove la temperatura pregiudicherebbe il mantenimento degli alimenti.

Consigli prima di acquistare le luci industriali a led

Con la nostra esperienza ci sentiamo di darvi qualche piccolo consiglio su quali luci industriali a led scegliere al momento dell acquisto.

In primo luogo se siete un’azienda italiana vi consigliamo di affidarvi ad un’azienda di produzione lampade a led italiana, questo vi porterà dei benefici sia durante le trattative di acquisto sia nel momento di avvalersi della garanzia.  Inoltre le manifatture italiane sono riconosciute e pregiate a livello mondiale.

In secondo luogo possiamo tranquillamente consigliarvi di scegliere delle plafoniere led industriali che siano alimentabili in bassa tensione e che quindi abbiano un trasformatore separato. In questo modo è possibile centralizzare l’ alimentazione e al momento della manutenzione eseguire solo un’operazione, cioè la sostituzione dell’ alimentatore,  producendo così enormi vantaggi economici per l’azienda.

Visto che il ritorno dell investimento si gioca principalmente sull’ efficienza luminosa e la durata dobbiamo quindi selezionare un prodotto che abbia queste caratteristiche con un valore medio alto. Ad esempio le plafoniere a led devono avere una efficienza luminosa di almeno 180 lumen/watt ed una durata che passi almeno le 60000 ore di vita utile.

Risulta chiaro che un incremento dell’efficienza luminosa del 20% permetta di rientrare dell investimento di un quinto del tempo più velocemente sull’acquisto delle luci led industriali.